martedì 17 marzo 2015

Berlin nights


Ultimo post da Berlino con solamente delle foto raccolte durante le varie sere trascorse in giro a guardarmi intorno, con gli occhi sgranati di chi davvero non vuole lasciare questa splendida città... se siete ancora indecisi, non pensateci due volte a prendere il primo aereo per visitarla!
Ci sono tantissime compagnie aeree anche low cost che partono dall'Italia con poca spesa!







lunedì 9 marzo 2015

East Side Gallery - Berlin


Parte est di Berlino, come sempre la mia preferita... finalmente vedo la tanto declamata East Side galley, circa 2,5 Km di muro ancora intatto.
Ora mi rendo realmente conto di cosa significasse una città divisa in due, famiglie separate e strade di colpo interrotte. Di rapporti di vicinato che si spezzano e l'impossibilità di rendere di nuovo le proprie vite... come dire...normali.
Una parte di città sicuramente interessante, da vivere, vedere e fotografare ( non vi dico la fila da fare per fotografare senza persone la seconda immagine qui sotto, sicuramente uno dei pezzi più famosi di muro).
Ecco cosa ricordo di questa giornata: un freddo polare. Venendo da una nevicata pazzesca ad Istanbul ho pensato: non può fare più freddo che qui con la neve, ho pensato, sbagliandomi, quando ho visto i 6 gradi che mi si prospettavano... e invece.... mamma mia che freddo e che vento.... solo un buon piatto di crauti, patate fritte e maxi cotoletta potevano salvarmi!!

Manca un ultimo post di una Berlino by night con le fotografie degli angoli di città che mi hanno colpita di più e poi anche questa meravigliosa città può essere definitivamente aggiunta a quelle già visitate, ma una cosa è certa: ci ritornerò sicuramente, troppo coinvolgete la divisione tra design, modernità e storia per non essere rivista.






mercoledì 4 marzo 2015

Jüdisches Museum Berlin & Kadishman masks


Perché Berlino è così.
Ti giri a Est e c'è la storia, ti giri a Ovest e vedi il futuro.
Ti distrai tra palazzi di Piano e metropolitane che funzionano 24/24 ma poi, d'un tratto, come uno schiaffo, ti ritrovi davanti il memoriale all'olocausto, o chissà quale altro monumento volutamente ancora ricoperto di fuliggine per lasciare sempre vivo il ricordo di un periodo storico che non verrà di sicuro dimenticato.

Cammini con il tuo vanilla chai di Starbucks in mano verso il Check point Charlie pensando a come un pezzo di storia sia diventato così tremendamente turistico ed ecco in arrivo il secondo schiaffo... subito ti distrai e invece eccolo li: il museo ebraico, tra sofferenza e design, un museo che mai avrei creduto mi sarebbe piaciuto così tanto. Lo consiglio. Se non altro per arricchirci un po' di storia; per annusare i ricordi e sentire che qui è ancora tutto più vivo che mai.
Quella del post di oggi è stata una giornata davvero bella e interessante, intensa e utile a vivere la città.

Il video che vedrete in fondo al post è la parte finale del percorso al museo ebraico, una sorta di opera interattiva che ognuno può interpretare a proprio piacimento, l'opera è dell'artista israeliano  Kadishman.







Il video lo potete vedere per intero sul mio canale YOUTUBE cliccando QUI :


giovedì 26 febbraio 2015

Hic bin ein Berliner


La mia prima volta a Berlino, tante aspettative e che dire...tutte ben riposte.
Ho lasciato a Berlino un pezzo di cuore: per le sue contraddizioni, la sua architettura, la sua storia e la fissazione con il cibo vegano.
La hall di un albergo che di sera diventa una discoteca, i mezzi pubblici funzionanti 24/24.
Pura fantascienza in Italia. Già meglio a Istanbul.

Mi giro a Est e vedo la east gallery con tutti i suoi murales e il cemento che trasuda di storia, mi volto a ovest e vedo solo design, palazzi imponenti e la magia di una città che funziona bene.
Mi piace pensare che posso mangiare carne di maiale (a Istanbul missione quasi impossibile ovviamente) e non il bacon di mucca; mi piace pensare che però se voglio una torta gluten free non devo girare cento supermercati ma è una opzione della colazione.
Mi piace vedere come non ci sia l'esistenza di fornelli nella metropolitana e come tutto sia così alla moda e cool.

Sono rimasta davvero colpita da questa città e spero davvero di tornarci presto.
Se volete vedere tutte le foto seguitemi su instagram @eleonoramoretti e preparatevi perché ci sono tanti altri post delle cose che ho visto e annotato in questa splendida città.








YOU MIGHT ALSO LIKE...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

I migliori articoli di sempre!